I segreti che nessuno ti dirà mai

Pandemia: i segreti che nessuno ti dirà mai

10 marzo 2020

Intervista al dott. Stefano Montanari, scienziato, esperto in nanopatologie, ricercatore, direttore scientifico, autore di pubblicazioni internazionali.

Lo scienziato Stefano Montanari spiega la realtà delle cose e le incongruenze che ci sono state nella gestione dell'”emergenza” coronavirus.


Una diretta inedita, che racconta tutta la verità sul coronavirus, e tutto quello che nessuno ti dirà mai sulla pandemia.

La mia ricerca della verità continua, e ci tengo a farti avere le giuste informazioni, senza alcun filtro, senza alcuna pressione dai mass media o dalla politica.

“Alla ricerca della verità” è l’unica trasmissione sul web totalmente libera da condizionamenti di sorta.

Quello che ascolterai in questo video non è sicuramente quello che hai sentito sui giornali e in tv, il punto di vista e i dati scientifici riportati dal dott. Montanari sono spesso stati boicottati, sia oggi che in passato.

Stefano Montanari si batte da oltre 50 anni facendo ricerca e studiando le nano-particelle.

Insieme alla dott.ssa Antonietta Gatti, sua moglie, lavora su patologie importanti come la leucemia, la sindrome delle morti in culla (SIDS), mettendo a punto un metodo di microscopia elettronica molto particolare.

Grazie ad esso, Montanari continua a fare scoperte rivoluzionarie su patologie e tossicità.

Perchè allora, Stefano Montanari non è stato chiamato a fare ricerche sul coronavirus?

Cosa c’è, ancora, da dire su questa emergenza?
E’ vero che sulla pandemia ci sono segreti che nessuno dirà mai?

In questa intervista, Stefano Montanari parla delle morti solo DA coronavirus e CON coronavirus.

Il coronavirus è sicuramente molto infettivo. Questo significa che entra in molti organismi. E’ possibile avere il coronavirus nel proprio organismo senza avere il minimo effetto, noi conviviamo con un’infinità di virus, che non ci fanno assolutamente nulla.

Succede molto molto raramente, che questo virus diventi invece patogeno. Passa attraverso i polmoni, perchè è un virus polmonare, entra nei polmoni e dà delle patologie.
Questo accade a chi ha già dei problemi di salute, a chi ha già i polmoni in cattive condizioni di salute come ad esempio i fumatori. Il fumatore ha uno strato di catarro sui bronchi che è particolarmente spesso. Questo fa sì che polveri, virus, batteri, scivolino verso gli alveoli polmonari…

Il fumatore, quindi, è più soggetto alle malattie polmonari, compreso questo tipo (e tutti gli altri) di coronavirus…

Se il nostro organismo è indebolito in qualche modo, come ad esempio con gli anziani, hanno altre patologie, allora il coronavirus diventa letale.
Se andiamo a vedere, in realtà, ci sono stati pochissimi morti, e vedrà che erano tutti malati di altre patologie.
Immagina un 90enne malato di cancro, qualcuno gli pesta un piede, e poi lo “scienziato di regime” va a dire che la causa della morte è stata il fatto che qualcuno gli ha pestato un piede. Non è vero, è morto di cancro, è un’altra cosa!

E l’isolamento, invece? Fa bene all’organismo?

L’isolamento (il lockdown) ci farà tanto male. Qualunque medico sa che la paura, lo stress, la noia, sono dei co-fattori di mortilità, aumentano la possibilità di ammalarsi.
…Ci hanno ridotto a degli stracci, chiudendoci in casa. Per non parlare della questione economica!




Guarda subito l’intera intervista con il dott. Stefano Montanari, e scopri, finalmente, la verità che tutti ci avevano nascosto!

Segui il mio canale Youtube per altri contenuti di valore
Leonardo Leone Channel

…E CONTINUIAMO A RICERCARE LA VERITA’, SEMPRE!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *